Laser CO2 e Fibra

  • Descrizione Generale

    Il Laser – One è un brevetto Rainer che è caratterizzato da:

    1. Compattezza: in circa 40 metri quadrati viene installato il laser completo di carico e scarico automatico per un formato di lamiera 1500x3000.
    2. Possibilità di evitare la micro giunzione: è possibile scaricare i pezzi in botola evitando la micro giunzione e il lungo lavoro di recupero pezzi. E' anche possibile abbinare un robot (RS25) per impilare i pezzi secondo un nesting in scarico su 8 euro pallet.
    3. CO2 o Fibra: opzione da scegliere in funzione dei materiali lavorati e degli spessori.
    4. Modularità per diversi formati: sfruttando il principio del riposizionamento usato in punzonatura è possibile lavorare formati con dimensione maggior dei 3000 mm
    5. Filettatore: si può installare un filettatore con magazzino utensili

     

    Caratteristica principale del sistema di taglio laser LASER-ONE è il sistema di movimentazione combinato di ottica e lamiera che ottimizza la gestione del fascio laser e permette una manipolazione avanzata della lamiera e dei particolari tagliati

     

    Il fascio laser è mobile lungo l'asse trasversale (quello più corto) e ciò consente di ridurre il numero di specchi e di operare con un fascio laser di lunghezza quasi costante, quindi estremamente stabile e con ridottissima manutenzione.

    La lamiera è mobile ed è movimentata lungo l'asse longitudinale (quello più lungo) tramite un carro porta-lamiera con pinze di serraggio come nei centri di punzonatura e ciò consente di ottimizzare la gestione del materiale, di operare con ridotti tempi di carico e scarico lamiera e di poter installare sistemi di palletizzazione dei particolari tagliati.

    I tempi ciclo sono in questo modo ridotti ed ottimizzati con una eccellente sinergia tra caratteristiche di sistema, economicità e prestazioni

    Rainer, sempre attenta alle innovazioni tecnologiche, per la movimentazione di testa laser e lamiera si avvale della tecnologia dei motori lineari implementata in stretta collaborazione con Siemens e già da tempo adottata nei centri di punzonatura

    La testa di taglio è di tipo Precitec Lasermatic – Cutting Head con focale motorizzata. Essa è dotata di movimento indipendente lungo l'asse trasversale Y e lungo l'asse verticale Z ed è completa di elettronica di servizio e di tastatore capacitivo per ottimizzare il consumo dei gas.

    L'adozione della focale motorizzata consente di reimpostare tutti i parametri di taglio e di richiamarli in automatico all'atto della lavorazione. La focale motorizzata consente inoltre anche di lavorare tutti i tipi di materiali e spessori fino a 8 mm senza l'intervento manuale dell'operatore sulla testa.

    Il tastatore capacitivo permette di mantenere sempre una distanza costante tra l'ugello e il materiale ottimizzando così la qualità del taglio ed il consumo di gas.
    All'interno della testa è infine previsto un circuito di refrigerazione per il raffreddamento della lente. La geometria e le caratteristiche della catena ottica sono tali da poter operare con solamente due specchi in uscita dalla sorgente e quindi con grande ottimizzazione del fascio laser e con ridottissima manutenzione. Al di sotto della testa vi è un dispositivo di aspirazione che garantisce una perfetta aspirazione dei fumi lungo tutto il movimento dell'asse della testa. Nella zona di taglio laser è presente una botola di selezione per i pezzi tagliati di dimensioni fino a mm 500x1500. Le parti che vengono separate e indirizzate dalla botola al di sotto del piano di lavoro possono essere selezionate come sfridi o pezzi lavorati.

  • Tecnologie Disponibili